Varici del pene: perché c'è e a cosa porta?

La forma più comune della malattia è varici degli arti inferiori, ma a volte può colpire altri organi – in particolare, maschile pene.

Descrizione e meccanismi di sviluppo

varici sul membro

Le vene del pene sono di grande importanza nel suo funzionamento, in quanto sono direttamente coinvolti nel processo di erezione e sono necessari per il deflusso di sangue dai tessuti interni.

Maschio pene è un organo, che è dotato di un sacco di vene e arterie – e ' per questo motivo durante l'eccitazione sessuale sono emesse sopra la superficie della pelle.

Questo è un fenomeno normale, ma di uomini sani di vene e vasi hanno un diametro di non più di 2-4 mm e azzurro ombra.

Se l'aspetto, il colore o la densità delle vene in qualche modo sta cambiando, questo può essere il primo segno di sviluppo di diverse patologie, tra cui le varici del pene.

Il suo meccanismo di sviluppo della stessa, come nel caso di vene varicose degli arti inferiori – le vene e i vasi sanguigni si deformano e si allungano, che può portare a spiacevoli conseguenze.

Cause e fattori di rischio

Le ragioni principali per lo sviluppo di patologia sono:

  • lesioni alla zona dell'inguine e dell'organo stesso, in particolare la sua testa;
  • la presenza di tumori all'inguine, varicocele, tromboflebite degli arti inferiori e di altre malattie, in grado di peggiorare la circolazione sanguigna e lo stato dei vasi sanguigni e delle vene;
  • frequenti ritardo della minzione, che portano ad una prolungata compressione, esercitando un effetto negativo sulle vene del pene;
  • predisposizione genetica (alcuni uomini della vena del pene sono deboli divisioni, che può portare alla formazione di guarnizioni, vasodilatazione e danni ai tessuti);
  • gli interventi chirurgici, che si sono svolte nella zona del pene, dello scroto e dei testicoli – varicose può diventare una complicazione di tali operazioni;
  • promiscuità, che porta a infiammazione e malattie infettive;
  • eccessivo di salvataggio: se tale attività è l'abitudine, può portare ad un ristagno di sangue negli organi pelvici;
  • l'uso sessuali non tradizionali tecniche che comportano un ritardo dell'eiaculazione.

Fase

Nelle prime fasi della malattia di solito gli uomini non sentono alcun sintomo – sul pene appaiono piccoli dossi e leggermente sporgenti vene, che molti pazienti prendono per i tendini.

Con lo sviluppo della malattia urti diventa più grande, e il corpo comincia a deformarsi. Successivamente sono possibili emorragie e la comparsa di indurito fasi sotto la pelle, che di solito sono localizzati nella zona della testa.

Il pericolo e complicazioni

Particolarmente a rischio per la salute del paziente e anche per la sua vita sessuale varicose delle vene del pene non è, ma il fatto stesso del suo sviluppo dovrebbe mettere in guardia l'uomo. Si parla di violazioni circolazione del sangue nel corpo e, in particolare, nella zona inguinale, che può portare a varicocele e persino infertilità.

Inoltre, modificare l'aspetto del pene può portare a gravi problemi psicologici i rappresentanti del sesso forte.

I sintomi

Il primo sintomo della malattia è la violazione dell'estetica dell'organo, caratterizzata dalla comparsa di noduli e urti, il cui numero aumenta con il tempo.

Per il resto caratterizzato vene varicose sul pene sono:

  • sensazioni di dolore, di disagio e di formicolio nel pene, prima durante l'erezione, e poi in altre situazioni (ad esempio, durante l'esercizio);
  • bruciore e irritazioni della pelle durante il rapporto sessuale a causa della secchezza vaginale di una donna;
  • un forte gonfiore delle vene sul pene: quando erezioni diventano densi, ben definiti, agiscono sotto la pelle e per la sua mente ricorda spessore del tendine;
  • gonfiore della zona interessata;
  • cambiamenti di colore della pelle del pene con rosato al rosso violaceo, e anche il colore delle vene stesse: essi acquisiscono cianotico ombra;
  • petecchia e piccoli coaguli di sangue, che ben palpabile sotto la pelle.

Quando è necessario rivolgersi a un medico?

Sessuali della malattia e le eventuali patologie associate con la funzione erettile, rappresentano un grave trauma psicologico per gli uomini, e molti di loro stanno cercando di risolvere il problema da soli o di non prestare attenzione a lei.

Questo può diventare un grave errore, quindi eventuali modifiche delle vene del pene e disagio in questo campo, il paziente deve consultare immediatamente un medico-phlebologist. Inoltre, in questo caso, potrebbe essere necessario consiglio urologo, un dermatologo e chirurgo.

Diagnostica

diagnostica

La diagnosi di dilatazione delle vene del pene non è un gran problema per i professionisti. La diagnosi viene effettuata secondo il seguente algoritmo:

  • anamnesi e l'ascolto lamentele del paziente;
  • ispezione visiva delle zone in difficoltà (a volte per completare il quadro di un uomo artificialmente provocano l'erezione);
  • L'ECOGRAFIA, che dà la possibilità di valutare il flusso di sangue in luoghi colpiti;
  • flebografia con l'introduzione di contrasto si svolge in casi, quando c'è il rischio che varici toccato interni di vienna.

Se esiste il sospetto che la patologia è il risultato di malattie infettive o infiammazioni, il paziente necessita di adeguate ricerche: esami del sangue, urine, liquido seminale, ecc

Diagnosi differenziale della malattia passano per l'eliminazione della malattia di la Peyronie , che hanno sintomi simili.

Trattamento

Specifici metodi di trattamento per questa patologia non esiste, inoltre, i farmaci che vengono utilizzati per la terapia delle vene varicose e della tromboflebite degli arti inferiori, in questo caso non sono raccomandati.

Nelle fasi iniziali della malattia può essere risolto con l'aiuto di rimedi popolari (ad esempio, gel e unguenti preparati a base di erbe). Raffica di vienna, di solito curano l'eparina unguento, ma se la procedura non dà l'effetto nel giro di 3 giorni, è meglio chiedere aiuto ad uno specialista, che terrà una puntura lombare e rimuove l'eccesso di sangue.

In casi, quando la malattia progredisce, il paziente viene assegnato terapia conservativa, che implica l'astinenza da rapporti sessuali e farmaci – in particolare, farmaci anti-infiammatori fondi e locali di anticoagulanti. Per ridurre il dolore forse l'uso di analgesici non-narcotici.

A volte per il trattamento della malattia si applica ï irudoterapia, cioè il trattamento di sanguisuga, ma questo metodo è discutibile e si riferisce a metodi alternativi.

Se si dispone di letture (recidive frequenti o inefficacia di un trattamento conservativo) pazienti può essere effettuata l'operazione denominata flebectomia, che implica l'escissione e la medicazione interessate le vene varicose delle vene.

Lei si riferisce ai polmoni agli interventi chirurgici e viene genitale chirurgo. Il periodo di recupero è di circa due settimane – al termine di questo periodo l'uomo può tornare a una vita sessuale.

Prevenzione

La prevenzione delle vene varicose del pene, come tutte le altre malattie, è gestito da regolare (ma non eccessiva) vita sessuale con il partner affidabili – sesso normale non si riferisce ai fattori di rischio di vene varicose, ma, al contrario, rafforza i vasi sanguigni e migliora la circolazione.

Quando si entra in rapporto con gli estranei, le donne necessariamente bisogno di usare contraccettivi e dispositivi di protezione individuale. Al non convenzionale sessuale tecniche devono essere trattati con grande cautela – soprattutto a quelli che implicano l'uso di gel-anestetici per prolungare il rapporto sessuale.

Al fine di prevenire le vene varicose del pene uomini si consiglia di indossare correttamente scelto di biancheria per la casa, non prendere troppo bagni caldi, non sedersi con le gambe incrociate e fare facili sport.

Inoltre, la malattia parla di disturbi della circolazione sanguigna, che può portare a più gravi patologie, pertanto, il paziente deve consultare un medico e di effettuare le ricerche necessarie.

03.09.2018